Blog

Tutte le novità: stay tuned!

Un nuovo prete sentinella!

Don Claudio Fasulo diventa prete il 7 dicembre

Claudio Fasulo


Domenica 7 dicembre 2014 una sentinella è diventata sacerdote per sempre. Alle ore 15.00 presso il Santuario Madonna Miracolosa di Taggia (IM), moltissime sentinelle si sono ritrovate per festeggiare il loro “don”. La sua ex ragazza è ora una sentinella in Clausura a San Giulio d’Orta, con il nome di Maria Aurora (“come le sentinelle l’aurora...”). E lui, ora prete nella diocesi di Ventimiglia.

La sua “fiaccola” è stata più volte in difficoltà per la scelta vocazionale di molte sentinelle, cioè per “troppe” vocazioni: ora seminaristi, suore, monache... E bellissime famiglie :-) Ma, si sa, quando il Signore chiama, è sempre per il bene della Chiesa intera.

Claudio Luigi Fasulo, classe 1976, nasce a Torino, dove vive e lavora fino al 2008, anno in cui sceglie di lasciare benessere e comodità per entrare in seminario e consacrare la sua vita al Signore.

Il suo cammino vocazionale è stato fin dall’inizio caratterizzato da un pellegrinare alla scoperta di Cristo attraverso un percorso di crescita durato quattro anni ad Assisi e l’evangelizzazione verso i più lontani con le Sentinelle del mattino e “Una luce nella notte” di Torino.

Nel 2008 arriva nella diocesi di Ventimiglia - San Remo ed inizia gli studi presso il Seminario interdiocesano di Genova dove resta per due anni. Nel 2010 si trasferisce in Francia dove continua, per altri due anni, il suo percorso nel seminario di Nizza presso il Santuario di “Notre Dame de Laghet”. Nel 2012 si trasferisce presso il pontificio seminario francese di Roma terminando gli studi presso la Pontificia Università Gregoriana nell’estate del 2014.

Attualmente studia presso la Pontificia Università Salesiana di Torino per conseguire una specializzazione in teologia pastorale, soprattutto in vista della sua attività fatta con e per i giovani della diocesi.

Tutta la grande famiglia delle sentinelle si unisce alla sua gioia e invoca lo Spirito Santo su di lui, perché ciò che ha imparato con il progetto Sentinelle possa essere sempre il cuore del suo apostolato e la sua missione nella Chiesa. Auguri don Claudio!

 

Commenta

Torna indietro
Questo sito utilizza i cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione Leggi tutto...