Blog

Tutte le novità: stay tuned!

Un nuovo inizio

Non è solo un sito, ma una visione

Chiara Facci a Tenerife sul Teide


di don Andrea Brugnoli*

Verona - Dopo quasi un anno di lavoro e un attacco hacker che ha messo fuori uso i nostri 5 siti web, rendendoli di fatto immodificabili o offline, finalmente annuncio oggi con gioia l’uscita di un nuovo sito per le sentinelle del mattino.
Questo sito è stato a lungo pensato con il nostro caro Davide Rocchi, professionista del web, la cui paziente opera di invenzione ha permesso di confezionare uno strumento completamente modellato sulla nostra realtà. A lui va tutto il mio grazie!

Ciò che chiesi a Davide fu di darmi una mano a rendere visibile ciò che molti faticano a vedere: cosa sono e cosa vivono le sentinelle. “Sentinelle del mattino” non è un movimento, né un’associazione. Nemmeno un metodo o delle attività da copiare. È, invece, una visione di Chiesa. Anzi, una “cor-por-ation”, un termine la cui etimologia dice: un cuore per l’azione.
Il sito riflette esattamente questa prospettiva: nella sezione “chi siamo” ci sono i volti di persone che raccontano come l’aver scoperto di essere una sentinella ha cambiato la vita.

Sì, le sentinelle del mattino sono normali cristiani che hanno scoperto e abbracciato la visione di Gesù: una Chiesa sparsa per il mondo, fatta di evangelizzatori che lavorano per formare nuovi discepoli ed evangelizzatori.
Le sentinelle sono presenti in molte città, dove evidentemente già operano le diocesi cattoliche. Le sentinelle non si sovrappongono con loro attività, ma dentro queste cercano di far conoscere Gesù alle persone che sono loro vicine e le entusiasmano perché divengano anche loro evangelizzatori ed evangelizzatrici nel loro ambiente di vita.
Questi cristiani uniti solo da una visione evangelica, noi li chiamiamo “fiaccole”. Se li vuoi conoscere, basta che clicchi sul menu “dove siamo” e scopri che sono vicini a te. Anche se non lo sono, molti giovani e adulti fanno chilometri per andare a vivere Una luce nella notte con altre sentinelle, solo per la gioia di evangelizzare e poi tornare a casa con il desiderio di parlare di Gesù sul lavoro, in famiglia, con gli amici.

Insomma, questo sito è una visione di questo popolo nuovo. L’ho sempre detto: prima di riformare le strutture della Chiesa Cattolica, è necessario avere delle persone rinnovate. Delle sentinelle, appunto.
Fin dal 1998, quando ho iniziato a servire la prima sentinella, Chiara Facci di Verona, la mia missione di prete è stata quella di aiutare chiunque a vivere la propria vocazione di apostolo e di “sentinella”. L’ho fatto soprattutto grazie ad Internet, vero “mare nostrum” del XXI secolo. Se Paolo ha viaggiato con navi commerciali e militari, a piedi e a cavallo, per fondare Chiese nell’Impero romano, oggi forse il Signore ci chiama a fare altrettanto: a prendere l’aereo e a venire a Verona, a vedere cosa accade quando si prendono sul serio le parole del Papa: “Se sarete quello che dovete essere, porterete il fuoco in tutto il mondo!” (GMG2000).
Soprattutto, fate conoscere Gesù!

* Coordinatore internazionale di Sentinelle del mattino

Commenta

Torna indietro
Questo sito utilizza i cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione Leggi tutto...