Blog

Tutte le novità: stay tuned!

Fino a settembre non entravo nemmeno in Chiesa...

Inizialmente ero pietrificata e parlava quasi esclusivamente Marco. Mi limitavo a dire che la Chiesa era aperta fino all'una e che bastavano anche dieci minuti.


Sabato 14 novembre ho vissuto la mia prima Luce nella Notte... Che emozione... Fino a settembre non entravo nemmeno in Chiesa... Quando nel pomeriggio sono arrivata in oratorio mi sono sentita un po' spaesata perchè c'erano tante persone che non conoscevo. Qualche minuto dopo, però, ho cominciato a sentirmi a mio agio perchè ho trovato una grande disponibilità da parte di tutti nei miei confronti e in generale nei confronti dei nuovi arrivati. è stato bello sentire le varie presentazioni e conoscere un minimo delle storie altrui, conoscenza che poi abbiamo approfondito a cena. Verso le 22 - 22,15 ho cominciato ad agitarmi un po' perchè non sapevo ancora quale ministero mi sarebbe stato assegnato. Nei giorni precedenti avevo chiesto più volte a Marco di non mandarmi subito in strada ad evangelizzare perchè non mi sentivo pronta, ma la risposta era sempre la stessa: "Non ti preoccupare! Non ti preoccupare!" E invece un po' di preoccupazione c'era... Quando ho sentito che il mio nome non era tra quelli degli intercessori, ho immaginato che fosse tra quelli degli evangelizzatori in strada. E così è stato. A quel punto ho pregato tanto Gesù affichè mi desse la forza di pronunciare il Suo nome in centro a Cremona, il sabato sera, a miei coetanei che di sicuro non avevano in programma di entrare in Chiesa, almeno non in quel momento. Inizialmente ero pietrificata e parlava quasi esclusivamente Marco. Mi limitavo a dire che la Chiesa era aperta fino all'una e che bastavano anche dieci minuti. Le reazioni erano sempre più o meno le stesse. Gentilmente ci dicevano che non credevano oppure che proprio quella sera dovevano tornare a casa molto presto. Qualcuno ci ha addirittura chiesto se facevamo parte di una setta. Il fatto che nessuno ci avesse trattati male (come invece mi ero immaginata io), però, mi ha dato una forza maggiore. Alcuni poi sembravano davvero intenzionati ad entrare in Chiesa. Avevo visto due ragazzi fermi in un angolo di Piazza della Pace e mi sono avvicinata, decisa a parlare. Ho scoperto che erano di Lucca ed erano a Cremona per la prima volta... Dunque, non era una prima volta solo per me... Abbiamo parlato per alcuni minuti e poi ci siamo salutati. Avevo iniziato a rompere il ghiaccio e con le persone che abbiamo evangelizzato successivamente è stato un po' più semplice. Ad un certo punto ci siamo avvicinati a tre ragazzi, che poi abbiamo scoperto essere musulmani del Kosovo. Mi ha fatto davvero piacere vedere un certo interesse, soprattutto da parte di uno di loro, anche per la religione cristiana. Quando abbiamo salutato questi tre giovani, abbiamo guardato l'orologio per la prima volta da quando eravamo usciti in strada. Mancavano meno di dieci minuti a mezzanotte. Il tempo era volato... Un po' più lentamente è passata l'ultima ora di evangelizzazione perchè la gente nelle piazze cominciava a scarseggiare, ma è stato nell'ultimo quarto d'ora che ho avuto la soddisfazione di vedere con i miei occhi una coppia che avevamo fermato, apparentemente un po' freddina nei nostri riguardi, entrare nella Chiesa di San Gerolamo. All'una, quando siamo rientrati, Marco ed io abbiamo pregato insieme al nostro intercessore Stefano per tutte le persone evangelizzate, sforzandoci di ricordare quanto più possibile i loro nomi. Alla fine, dopo aver fatto tutti insieme il percorso dell'accoglienza, ho ringraziato Gesù di avermi tolto parte della timidezza che mi bloccava all'inizio. Sono stata davvero contenta di aver trovato circa 25 giovani, provenienti non solo da Cremona, ma anche da Milano, Bergamo e Mantova accomunati da una fede che a volte vacilla, ma che comunque c'è; disposti a dire il loro "Sì" al Signore anche in una situazione che la maggioranza degli evangelizzati ha definito "strana", "anomala", come può essere un sabato sera in centro città! E ora aspetto il 12 dicembre per vivere la mia seconda Luce nella Notte...

Lara Zilli

Commenta

Torna indietro
Questo sito utilizza i cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione Leggi tutto...