Blog

Tutte le novità: stay tuned!

«Café teologico» a Verona

Tra tavolini da bar, tisane e caffè (rigorosamente di marca), in un insolito ambiente lounge, il Prof. Umberto Fasol, scienziato, discuterà di “Big bang: caso o progetto?"

2012-Cafe-teologico


Temi scottanti nel nuovissimo centro in Zai: dietro il Bauli si discuterà di Big bang, caso e disegno intelligente

Per l’occasione sarà inaugurata mercoledì 14 marzo una nuova sala nel neonato “Centro per la formazione alla nuova evangelizzazione” della diocesi di Verona, proprio dietro il palazzo Bauli. Tra tavolini da bar, tisane e caffè (rigorosamente di marca), in un insolito ambiente lounge, il Prof. Umberto Fasol, scienziato, discuterà di “Big bang: caso o progetto?”. L’iniziativa è nata due anni fa da don Andrea Brugnoli, un sacerdote veronese noto ai media per altre innovative idee come Holyween e la chiesa gonfiabile e ora parroco della parrocchia di S. Zeno alla Zai che ospita il centro. In soli due anni il Café teologico si è diffuso in altre città della Penisola che ne imitano il format, al punto che don Andrea ha dovuto registrare il nome per tutelare la qualità della proposta tutta made in Verona.

Il ciclo di serate - che iniziano ogni secondo e quarto mercoledì del mese in via Righi 2, proprio vicino al casello di Verona sud, alle ore 20.45 - prevedono interventi di nomi illustri come Molinari, Palmaro, Cascioli e molti altri, che affronteranno temi con titoli decisamente intriganti: la 194 è una legge giusta? Chi ha creato questa crisi economica? L’amore erotico è cristiano? Quale messaggio dalle apparizioni mariane del XX secolo? Il Medioevo è retrogrado? La religione è una minaccia per lo Stato?

Tutti gli incontri sono aperti ad un vasto pubblico di credenti e ricercatori del vero. Le passate edizioni sono vedibili online in forma integrale e anche per questo nuovo ciclo si prevede la diretta in streaming per accontentare coloro che da tutta Italia hanno mostrato interesse all’iniziativa. Nel sito web del centro veronese (sentinelledelmattino.org) sarà possibile seguire non solo la conferenza, ma anche porre da casa delle domande ai relatori.

Il neonato centro di Verona rappresenta un novità della Chiesa italiana: è il primo centro nazionale dedicato alla formazione dei laici e dei preti impegnati nella nuova evangelizzazione, a cui papa Benedetto ha recentemente dedicato il prossimo sinodo mondiale dei vescovi.

Commenta

Torna indietro
Questo sito utilizza i cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione Leggi tutto...