Blog

Tutte le novità: stay tuned!

Bentornata Pordenone!

Novità nella mappa delle fiaccole di Sentinelle: torna una diocesi “storica” e partono in missione altre fiaccole.

Francesca, leader di cellula

Francesca, leader della CelS, cellula di sentinelle


Giorni di grandi cambiamenti in casa Sentinelle: il progetto di formazione alla nuova evangelizzazione sta cambiando pelle e sempre di più si dimostra come un vero volano per la pastorale giovanile.
Dopo Milano, che ha assunto il progetto nello scorso gennaio, come avevamo dato notizia, ora è la volta di altre diocesi del nord: Bergamo e Novara e la francese Nizza. Anche queste diocesi dopo anni di sperimentazione hanno deciso di adottare il progetto Sentinelle come parte integrante della loro pastorale, vedendo i numerosi frutti che ha prodotto. Non solo, infatti, le attività di evangelizzazione sono state unanimemente apprezzate (basti pensare alle numerossissime edizioni di Una luce nella notte e del Café teologico), ma soprattutto la diocesi si è accorta che i giovani impegnati nel progetto sentinelle sono giovani formati, di sana dottrina, amanti della Chiesa e del magistero, a partire da quello del Papa attuale e precedente, moderni nei metodi e tradizionali nella dottrina. Insomma, ora possono godere di queste giovani che hanno una nuova mentalità, che sanno come si fanno le cose e che, soprattutto, al di là delle attività, sono capaci di trasformarle con l’inconfondibile stile che hanno imparato in tanti anni di lavoro dentro al progetto.
Per non ingenerare confusione nella Chiesa le nuove attività promosse dalle loro diocesi assumeranno nomi diversi (Una luce nella notte e Café teologico, ad esempio, sono nomi brevettati), ma la sostanza sarà facilmente riconoscibile, anche se porteranno il logo della diocesi. Le sentinelle serviranno le loro diocesi come "in missione".
E così il progetto dimostra di aver raggiunto il suo scopo: formare e fare da lievito.

Con questa mossa, queste diocesi si perdono, però, l'aggancio con la fontana che le ha tenute accese e ora sarà per loro un problema aprirsi a quelle novità che continuamente attingevano dal network. Le diocesi che sono ancora collegate con il progetto sentinelle possono godere di un "serbatoio" sempre vivo di idee, visione, slancio evangelizzante, difficile da mantenere nella pastorale ordinaria.

Nel frattempo, una nuova fiaccola è apparsa sul sito dopo molti anni di assenza. Le sentinelle di Pordenone non erano mai venute meno, ma in questi anni hanno conservato il fuoco acceso partecipando alle attività del network, non essendo ancora possibile nella loro terra riprendere le loro attività.
Ora sono ripartiti con Una luce nella notte, con la cellula di sentinelle e con tanta voglia di evangelizzare. Bentornati a casa! Qui è possibile seguire la loro pagina, abbellita da foto e notizie.

Commenta

Torna indietro
Questo sito utilizza i cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione Leggi tutto...