Blog

Tutte le novità: stay tuned!

2015: novità in arrivo

Un anno che sarà un grande balzo in avanti

buon-anno-2015


di don Andrea Brugnoli *

Un anno è finito ed è tempo di bilanci. Ma quando finisce un anno, viene archiviato tutto nella storia e nel giudizio di Dio, il solo che conta davanti alle miserie umane. E quando finisce un anno, subito ne appare uno nuovo, fatto di istanti che si susseguiranno e di occasioni preparate in anticipo dalla Provvidenza. Essa c’è e da anni ci ha dimostrato la sua minuziosa cura per i particolari. L’anno che finisce è stato un anno importante e fruttuoso: sono state poste le basi per quel che dirò tra poco. La Spagna ha avuto un incredibile interesse per il nostro piccolo progetto: ormai sono già più di dieci le diocesi che sono partite, formando alla grande sentinelle, e sono decine le diocesi che ci stanno aspettando per partire. Prossima tappa: il sud del “continente iberico” e Tenerife, sulle isole Canarie, porta verso l’Africa e le Americhe. Qui al Centro tutto si è sedimentato ed è cresciuto: al Café teologico non ci stiamo letteralmente più per la quantità di persone che viene ogni volta a prenotarsi il tavolino per seguire i temi scottanti, ora seguiti perfino via web dalla Catalunia e dal Mato Grosso. Nella chiesa alla domenica la gente aumenta e percepisce che sta nascendo un nuovo modello di parrocchia. All’adorazione eucaristica talvolta si affolla il parcheggio di visitatori, soprattutto in pausa pranzo. Quest’anno è nata una nuova band di worship che sta letteralmente rivoluzionando il nostro stile di preghiera e di essere Chiesa. Infine, ci sono sentinelle che si stanno consolidando come famiglie e si stanno trasferendo vicino al Centro per seguire da vicino tutta quest’opera, come protagonisti. È nato il Café Medico e Una luce nella notte è sempre più bella con una nuova equipe piena di entusiasmo. Certo, le persecuzioni e le difficoltà non sono mancate: calunnie, tradimenti, pettegolezzi, ma in tutte queste cose la miglior risposta è proseguire serenamente a costruire quel Regno di Dio, che è il vero obiettivo dei figli dell’invidia. L’anno che verrà sarà un anno straordinario. Fortificati da quindici anni di prove, il progetto sta per varare una grande novità che gli farà fare - lo speriamo - un grandioso balzo in avanti. Per ora non posso anticiparvi nulla, ma aspettatevi cose grandi, come solo Dio può ispirare e realizzare. Abbiamo in cantiere nuovissime attività, che ci aiuteranno a realizzare la nostra missione di sempre: formare dei cristiani perché divengano “sentinelle”, ossia battezzati consapevoli del loro compito e “con visione”, capaci di trasmettere la visione ad altri. Sì, continuiamo a risvegliare la Chiesa che dorme, che il Papa e i vescovi con lui auspicano di veder rinnovata nella mentalità, per aiutare Gesù nell’opera grandiosa di evangelizzazione del mondo. Non tutti comprendono. Non tutti si lasciano risvegliare. A noi bastano pochi. Una Chiesa 2.0. La Chiesa che evangelizza e che forma evangelizzatori, cioè discepoli. Dacci una mano, se vuoi. Una fede vissuta così, ne vale la pena. Buon anno 2015!

* Responsabile progetto Sentinelle

Commenta

Torna indietro
Questo sito utilizza i cookies per fornirti una migliore esperienza di navigazione Leggi tutto...